TSUKI KAGE NEWS
INIZIO CORSI 2021-2022

I corsi riprenderanno il 6 settembre 2021

Consulta la sezione orari e contatti per i dettagli sui singoli corsi

TSUKI KAGE NEWS
Novità corsi Aikido in pausa pranzo

Lunedì e mercoledì dalle 12:45 alle 14:00

Consulta la sezione orari e contatti

Tsuki Kage Dojo Tsuki Kage Dōjō ASD
Affiliata AICS e ricon. CONI 200651
Shumeikai Italia Tsuki Kage Dōjō è membro dell'ass. di dōjō
Shumeikai Italia
Higashi No Yume Tsuki Kage Dōjō è gemellato con
Higashi No Yume Dōjō
Mutokukai Europa Tsuki Kage Dōjō è membro della rete di dōjō
Mutokukai Europa
Doka # 38
La pratica quotidiana dell'Aikido permette alla nostra divinità interiore di splendere sempre più luminosa. Non preoccuparti di ciò che bene e ciò che è male per gli altri. Non essere calcolatore e non agire in modo innaturale. Mantieni la tua mente centrata sull'Aikido, e non criticare gli altri insegnanti o le tradizioni. L'Aikido non vincola mai, non limita e non ostacola niente. Esso abbraccia tutto e purifica ogni cosa.

Ōsensei Morihei Ueshiba
(I canti della Via)
Visite dal 25 maggio 2010
963158
Aikido Jodo Iaido Shodo
ItalianoEnglish
Jōdō
Shintō Musō Ryū Jōdō - La Via del Bastone
L'arte del bastone medio (jōjutsu), nasce con la scuola (Ryū) dello Shintō Musō fondato da Musō Gonnosuke nel XVII secolo, il quale creò un efficacissimo sistema di combattimento contro un avversario armato di spada, preservatosi fino ad oggi come Jōdō (la Via del bastone). Ben 64 kata incarnano le notevoli possibilità di uso del bastone () contro la spada lunga (ōdachi), la spada corta (kodachi) oppure entrambe le spade contemporaneamente (nito). Il sistema prevede una progressione di apprendimento dell'uso sia del bastone che della spada (kenjutsu) attraverso le posizioni e movimenti di base (kihon), l'esercizio combinato tra armi contrapposte (sotai), fino a raggiungere la padronanza delle diverse serie di kata formalizzate per lo studio dell'arte. La semplicità dell'arma difensiva (il bastone) sorprende in confronto alla sua efficacia contro armi potenzialmente più offensive (la spada), attraverso la scelta ottimale di entrata (timing, ma-ai) e il controllo dei punti vitali dell'avversario. La scuola ha esteso, nel corso dei secoli, il suo curriculum di difesa da attacchi di spada alle arti del bastone corto (tanjō), del falcetto e catena (kusarigama), della mazza di ferro (jūtte) e della corda per legare (hojō).
Per approfondimenti: Federazione Europea di Jōdō
 
Ichitaro Kuroda Sensei (..-2000) e Takaji Shimizu Sensei (1896-1978)